Cerca
iscriviti alla newsletter
artedonne


Iscriviti

Cristina Bracchi


Cristina Bracchi

 

Cristina Bracchi Si occupa di studi di genere, di teoria e critica femminista applicata all’analisi del testo letterario, di storia della cultura e di teoria della ricezione, con particolare attenzione alle autrici di Otto e Novecento. Modernista e contemporaneista di formazione, è docente a contratto di letteratura italiana contemporanea, presso la facoltà di cristina bracchiLettere e Filosofia dell’Università di Torino ed è insegnante di lettere italiane e latine al Liceo Scientifico Piero Godetti di Torino.
E’ componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana delle Letterate e fa parte del Centro interdisciplinare di ricerche e studi delle donne (C.I.R.S.D.e) dell’Università di Torino. Collabora con diversi periodici, tra cui «DWF», «Leggendaria», «L’Indice dei libri del mese». Ha curato il volume L’alterità nella parola. Storia e scrittura di donne nel Piemonte di epoca moderna, Torino, Thélème Editrice, 2002.
Tra le altre pubblicazioni: Prospettiva di una nazione di nazioni. An Account of the Manners and Customs of Italy di Giuseppe Baretti, Alessandria, Edizioni dell’Orso, 1998; Le carte socratiche della poesia. L’otium critico settecentesco e il canone oraziano, Torino, Thélème Editrice, 2001 e il saggio L’eversione anarchica della fedeltà a sé in D. Alesi e L. Fortini (a cura di) Movimenti di felicità. Storie, strutture e figure del desiderio, Roma, Manifestolibri, 2004



Cristina Bracchi ha condotto il laboratorio di APPRODI – cantieri dell’arte delle donne